spiccioli di narrativa

 

 

 

 

mi piacerebbe sorseggiare ancora

questa luna traversa

la tua malinconia

finché mi suoni

e spargerti

sulla tavola bianca

di una cena al bivacco

se il vento non m’inclina

e ricordare un lume

dove stavano accanto alle serate

i nostri fatti d’anima

chiusi nelle pareti dell’addio

al mondo che frantuma

e all’indecenza

dove fatico a scorgerti

nel mio interno diffuso

per propagarti ancora

nelle spighe

nell’uva

nel destino

ma la testa declina

e il turbamento non ha più un appoggio

di sosta

che inseguo

come t’inseguo a volte

nella speranza di un appuntamento

e spiccioli di narrativa


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: