sera rossa

 

 

Tu non voglia sfinire la notte
o questa luna ancora traversante
la mia riservatezza
non voglia
rovistare il sienzio
se la cicala cade
tu non voglia
guardare le tue spalle
né arabescare oltre il temporale
in questa sera rossa
dove la coltre sgretola ogni storia
sempre dismessa fonte e rinnovata
attesa
e tu non voglia
dare un nome alla pioggia
che la connotazione è un’arte stanca
ma vieni a questa sera e m’allontano
nell’infinito
che non s’addensa
mai.


10 responses to “sera rossa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: