vuoto a perdere 2

la-belle-epoque-e-la-parigi-di-toulouse-lautrec002big

C’eravamo cercati senza dire
tra Parigi e un ricordo
quando ti corre un volo involontario
e le foglie
conservate in un libro e una lettura
di quando non avevo le valigie
ma leggevo lo stesso.
Oggi mi costa molto conservare
senza avere
e conservarti senza
mi procura un disagio di morire
come se fossi stato senza stare
e statico serrare
quello che resta senza più un cassetto
e la sera una pena di dormire
con l’angelo vicino che ti cerca
e mi tocca perfino consolarlo
come se avessi l’anima.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: