come nulla

gabriel-pacheco-%e3%82%ab%e3%82%a4-9
Non allontanarti
che la sera dimentica
e la panchina poi quando la nebbia
il vento tace
e l’aria diluita dalla brina
frammenta
le sagome adombrate
come cose d’altrove.
Se poi l’attesa
lì dove mi trovo
quando sarà domani
prova a dirmi
le tue storie di passi
eco può darsi
come se una voce
o forse nulla.
Annunci

I Commenti sono disabilitati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: