all’alba che risale

rothko-bluegreenandbrown1951

Tu hai ragione

ci fossimo trasferiti saremmo morti

con tutte quelle radio nel cortile

il cemento sui lati

che uccide il volo dei tuoi occhi e il vento

non si può mai adagiare

spinto da una parete verso l’altra

che persino gli uccelli fanno sosta

ogni giro di mondo

hai ragione

saremmo morti senz’altro

ed avremmo perduto

la vacuità l’istante il tuo non senso

che ci faceva chiedere

se mai significasse qualche cosa

l’aspetto immenso dell’immaginario

se le balene al largo

scendono come neve dalle stelle

e la sera la luna

che non avremmo avuto

la rugiada

all’alba che risale

come quando sostavo sotto casa

e piegavo la notte

per sentirti svegliare.

Annunci

4 responses to “all’alba che risale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: