Oltre il varco di notte – Prologo

 

 

Mi scrive di silenzio
qualche volta
la vita

Si ferma: oltre la strada niente. Né lateralità.
C’era un forse, quando si resisteva a questo dove
ma domani è un pensiero impronunciabile e riferire è inutile.

A volte
mi fa male la stella la luce le stagioni.
Ho male al precipizio che non dorme e all’angolo del tempio
e per quanto mi arrampichi non trovo
la chiave per caricare dio
o per lo meno un demone malato
un deserto una vela un accidenti
simile a qualcosa o un timore
accalcato
di quelli sparsi dentro la credenza
o un buco d’universo o di fogna
e la sera
un infinito senso di distanza

Intanto s’accostava
una diversa forma di colore.
Io mi chiedevo se si comportasse
come fanno le ore
che coprono lo spazio circostante
bianco
tra una lancetta e l’altra ed il rumore
fino a quando sorpassa
e aspetti
come un giro di terra.
Per conto suo quest’ultima vagava
al confine infinito
di una galassia minima sognante
d’esser parte di un universo enorme
ma l’indaco nel nero
sfuma come le luci
sempre troppo lontane da afferrare
stelle.
Dunque cambiava come la luna i quarti
ma la velocità di sparizione non riguarda le mappe
dove rappresentiamo le stagioni le nudità gli amori
gli spasimi del sole il firmamento
vele di vento come le parole
o il paradiso fisso sopra un muro
come fosse un giudizio
o un miracolo vero
mentre mi appunto l’attimo
e magari il tuo viso.

Tratto da “Oltre il varco di notte”, ed. La Recherche
http://www.ebook-larecherche.it/ebook.asp?Id=198

 

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: