Incubo ad aria condizionata

Questo mondo in costruzione mi riempie di orrore.L’ho visto germinare; posso leggerlo come un libro stampato.Non è un mondo in cui voglia vivere. E’ un mondo adatto ai monomaniaci ossessionati dall’idea del progresso, ma di un falso progresso, un progresso che puzza.E’ un mondo ingombro di oggetti inutili che uomini e donne, per farsi sfruttare e avvilire, imparano a considerare utili.Per il sognatore i cui sogni non hanno un’utilità pratica non c’è posto in questo mondo.Qualsiasi cosa non si presti a essere acquistata e venduta, nel regno delle cose, delle idee, dei principi, dei sogni o delle speranze, è interdetta.In questo mondo il poeta è un anatema, il pensatore è uno sciocco, l’artista un evasore, il profeta un criminale.

h miller incubo ad aria condizionata, Einaudi, 1962


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: