Linee intersecanti

(Klee)

Libero senza me
penso frammenti
che so poco precisi 
ma costruisco adatti a collocare
i miei ricordi in luoghi più appropriati
dove il reale non somiglia affatto
al tempo come è stato.
A questo scopo cambio le stagioni
e traccio mappe 
per dare nomi ad una inesistenza
che a volte sembra simile alla mia
e stelle 
nella bottiglia
a compagnia
la sera al tavolino
quando la carta assorbe
la notte che ci spando
e diventa un abbozzo di città
dove trapelo e traccio 
confini e scrivo il tempo
che si contorce nella mia scrittura
linee intersecanti la frattura
quando mi accorgo di non combaciare
alla morte che viene
e penso che domani vado a pesca
quando la sera si rispecchia in mare
e sembra ci sia luna.

7 responses to “Linee intersecanti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: