Archivi categoria: musica

another state of soul


and again (soul)


J. S. Bach – concerto per quattro pianoforti e orchestra BWV 1065


Appunti

 

Diluito
raccolgo liquidi
e brevi sospensioni.

Quindi prendere appunti:
due pastelli passanti – dico almeno –
ed ascoltare
l’opera del tempo
certi discorsi di popolazioni:
stelle e mortali, un numero infinito.


Un’altra estate calda

 

E passeremo un’altra estate calda
quando il vento si ferma
e tu mi aiuti a trattenere il fiato
nel fondo della sera


la notte

 

C’era il tempo degli ultimi cancelli
quando una spinta impone di passare
e avevi gli occhi fermi, a volte stanchi
del colore che assumono le viole
quando un raggio trapassa e ti ripari
il viola
senza sguardi d’attesa, senza sosta
nel mondo che non sa d’essere nulla
e non trovavi un riconoscimento
altro che nel diverso che si ignora
la notte
quando vengono stelle
ed un silenzio grande.

 


Rachmaninoff – concerto n. 2 in do min.

Nella mia vita ho avuto tre passioni: la mia compagna, il mio maestro, la musica. Quest’ultima è stata la prima a sedurmi: avevo appena 5 anni quando ho cominciato ad amarla e ancora non mi passa. Una delle mie poche fortune.

 


Preludio in do min. J.S. Bach


Gluck – Orfeo e Euridice


Mahler – Wenn mein Schatz

Questo brano accompagnava, insieme ad altri, “C’era una volta Roma” nella versione video pubblicata tempo fa su you tube. Siamo stati costretti a rimuoverlo per questioni di diritti pubblicitari. Ahimé!


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: