Archivi tag: dissenso

lettera

Ti dicevo di me, del mio dissenso, di questo malaffare di stanchezza dove il mondo succede e si scolora senza alcuna ragione. Ma quali tinte nel dissolvimento? Ah, anima, io non vedo dissenso nei tuoi occhi. Tu sei pietà d’altissima fattura. Che nessuno raccoglie.
Io mi dirigo verso l’altro senso dove quello in cui credo non ha luogo. Non c’è ragione ed anche la sostanza sfuma nel dire di un significato che rimanda a impossibili traverse. Non conosco la strada ed il suo senso.
La mia unità veste scansioni d’immagini lontane dal percorso di un mondo consueto. Questa mia estraneità mi taglia il volto; mi spazza, mi sconsidera, mi sfolla da una permanenza d’indistinto. Ma lascia andare, lasciami cadere. Questo sostentamento mi riduce a una richiesta inutile. Che non inoltrerò.
Ma non voglio tediarti se mi ascolti. Se non lo fai, starò nell’abitudine: parola per parola per tacere. In fin dei conti, ogni parola è sempre tacer d’altro.

(Tratto da “Metafisiche a terra”.


piccole sopravvenienze nella sera

image 5s

(Henry Pether)

accetta questa mia difficoltà
a rovistarti l’anima
questa mia impronunciabie stanchezza
questa noia rotonda
infissa in quella grande malattia
che definiamo vita
le occhiate di traverso
come a sbirciare il nostro sconosciutomondo
la temporalità
l’ambigua forma
e nonostante
sempre cangiante notte e il mio dissenso
accetta
questa nostra composta indifferenza
da cui nessuno scende senza addio


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: